sabato 4 febbraio 2017

4 Febbraio 2016


Vorrei poter parlare con qualcuno, vorrei sfogarmi con qualcuno, non ho nessuno, sono sola
Continuano ad essere giorni difficili
Sono sommersa fatto studio per la sessione e ultimamente sto mangiando come una vacca
Durante il giorno mangio, quando entro dentro al letto mi pento e continuo a ripetere a me stessa che da domani sarà tutto diverso... ma quel domani "diverso" non arriva mai..
Non so più cosa sto facendo della mia vita... vorrei solo poter parlare con qualcuno

Questa sera ho una cena per un compleanno e quindi dovrò mangiare per forza. Andiamo in un ristorante di pesce, spero di non mangiare cose pesanti almeno
Domani starò fuori con il mio ragazzo quindi dovrò mangiare...
Sono stufa

Vorrei ritornare a 2 anni fa, ero cosi determinata, sapevo quello che volevo... anche oggi lo so, ma è come se non sapessi come mettere in atto determinate azioni, non sono determinata, quando mi alzo a tavola non ricordo neanche più cosa ho mangiato
Tutto ciò è cosi sbagliato ed io ci sto cosi male

E' sempre bello scrivere qui, posso sfogarmi e credo che nessuno ha intenzione di giudicarmi...

domenica 16 ottobre 2016

Mi odio. Mi odio con tutta me stessa. Vorrei morire piuttosto che vivere in questo modo.

giovedì 13 ottobre 2016

Punto 0

Buona sera fanciulle!
Da due settimane ho iniziato l'università.. mi sono catapultata in un mondo totalmente nuovo e devo ancora abituarmici..
Ho iniziato la palestra, ha iniziato soprattutto a fare freddo, molto freddo, devo iniziare ad andare a patente perché voglio un mezzo e non vorrei più prendere i mezzi pubblici ..
Ultimamente sto mangiando un pochino, arrivò a casa la sera dopo una giornata all'uni, dopo aver cambiato due autobus e preso un treno, dopo essere andata in palestra e mi siedo a tavola per cenare e mangio un po' più del dovuto..
Sto andando avanti a prosciutto di tacchino, bresaola e fiocchi di latte, avvolte qualche creaker... e l'fanno scorso non facevo così.. riuscivo a controllarmi, ora non so più perché non ci riesco o almeno a volte la fame prende il sopravvento..
È come se fossi bloccata, se la mia mente si fosse fermata e io stessi in un 'punto 0', un punto indefinito, un momento apatico, pieno di dubbi e di domande ma spento...
Giuro che non so perché.. vado a dormire con il pensiero che domani starò più attenta, sarò più brava.. ciò avviene solo in parte.
Forse ho solo bisogno di schiarirmi le idee e di valutare le mie scelte.
Spero vada meglio durante questi giorni..
Neanche sto qui a soffermarmi sulle gambe fine e le ragazze magre in facoltà .. mi scoraggio sempre di più

A volte sparisco, altre riappargo, ma sento proprio bisogno di entrare qui e di iniziare a scrivere qualsiasi cosa mi passi nella testa, a volte senza neanche un senso logico..
spero voi tutte stiate bene, io mi sento molto apatica ultimamente..

G.

martedì 27 settembre 2016

L'invidia è sempre una brutta bestia?

Vi è mai capitato di non poter sopportare una vostra amica ? Una migliore amica..forse sarà invidia..ma non voglio essere così drastica perché in fondo io le voglio bene, è solo che a volte la vedo e mi chiedo perché a lei si ed a me no? Perché a lei un bel viso, dei bei capelli, una famiglia agiata ed un futuro già bello pronto e impacchettato davanti a lei?
Penso che questo 'sentimento' sia nato quando ha iniziato a dimagrire anche lei, prendendo me 'come esempio'. Ha iniziato ad essere super attenta con il cibo e con l'attività fisica.. è capitato che per diversi motivi saltava i pasti, o cose del genere.. ed io non lo sopportavo..
Non ha mai riscontrato un problema serio, non è malata e non è, diciamo, ossessionata ad un livello estremo..
Però riesce a stare attenta, riesce a dimagrire, si può permettere ciò che vuole, ha un corpo che non ha difetti ed io continuo ancora a non capire..perché non a me?
È come se mi sentissi in difetto o non all'altezza quando sono con lei, o con il resto delle mie amiche.. come se fossi il brutto anatroccolo
Probabilmente la invidio e basta, ma posso almeno sostenere che non è un'invidia 'cattiva'..

La giornata di oggi è andata... normale
Ho bevuto un paio di caffè, 3 fette di prosciutto di tacchino ed un hamburger di carne bianca
Questi giorni sono i più difficili perché sto cercando di uscire dal tunnel delle abbuffate e quindi mi sento un pochino debole ed a volte ho dei giramenti di testa, ma ciò non mi spaventa.. anzi mi motiva ad andare avanti.

sabato 24 settembre 2016

Il cibo non fa la felicità

Devo smetterla di mangiare.
Inutile dire che anche la giornata di oggi è andata uno schifo.
La cosa che mi fa più rabbia è che devo smetterla di piangermi addosso, devo capire che devo prendere in mano la situazione è reagire.. Non posso continuare così.. Non posso permettermelo.
Mi accorgo che mi domando e mi accorgo sempre dopo delle azioni che faccio, non mi fermo
mai un momento a domandarmi se la mia azione é giusta o sbagliata, no, agisco e basta! Ed è una cosa che odio, perché va a finire sempre male.
Non riesco a guardarmi allo specchio, non ho più voglia di uscire, non ho più voglia neanche di vestirmi..passo le giornate a casa sul letto.
La prossima settimana ricomincio la palestra e da lunedì inizio a regolarmi ed a mettermi moooolte restrizioni sul fattore cibo.
Tra poco inizierò l'università e non voglio vergognarmi di me stessa, come succede sempre.
Sono solo confusa e stanca, ho mille pensieri nella testa e vorrei solo spengere il cervello
Spero domani sia un giorno migliore.

giovedì 22 settembre 2016

Persa

Sono sparita, non perché sono guarita, ma perché ho avuto paura.. 
Il mio ultimo post risale al 2014, ora siamo nel 2016, e detto tra noi, dentro di me non è cambiato nulla, sono più debole, meno forte e determinata, forse con qualche chilo in più!
Non so neanche a chi io stia scrivendo, la maggior parte di voi, come è successo a me, probabilmente non scrive più, non legge più... Qualcuna di voi sarà guarita, qualcuna di voi avrà cancellato il blog, altre avranno di meglio da fare che leggere le mie paranoie ed i miei malati pensieri..
Sto scrivendo qui, ora, perché mi sento persa, persa dentro me stessa, non so più che fare.. Sono, come dire..in uno stato di apatia..
Voglio solo un piccolo spazio dove rifugiarmi e sfogarmi, penso proprio sia qui.

lunedì 5 maggio 2014

5 maggio 2014

Buon inizio settimana a tutte ragazze! 

Manca poco più di un mese alla fine della scuola, questo vuol dire estate e di conseguenza costume, cioè imperfezioni visibili a tutti per quanto mi riguarda.
È così stressante..tutto. 
Le mie amiche sono così sicure di loro, così contente di mostrarsi.. Io sono come la pecora nere tra un milioni di bianche.
Sono quella che non esce perché si vergogna, che sta attenta a come si atteggia, che sta in silenzio per paura, che prima di alzarsi o sedersi si controlla 30 volte. 
È tutto così complicato.

Oggi una mia amica mi raccontava di come si fosse sentita felice dei suoi nuovi pantaloni taglia 34.
Io li posso vedere solo sulle riviste e mi accontento del ricordo dei miei pantaloncini taglia 36 che mi entravano la scorsa estate..

Oggi niente pranzo e corretta verso le 18! 
Devo riprendere il ritmo.

Ho parlato con mia madre del fatto che non mi sentissi bene con l'intestino, che anche stando attenta nel mangiare mi sento comunque pesante e scombussolata, quindi gli ho chiesto di chiamare una nutrizionista. 
Dovrebbe prendere appuntamento oggi, sperando lo faccia. 
Ho bisogno di regole e paletti dato che non sono i grado di impormeli da sola.
Ovviamente cercherò di mangiare il minimo indispensabile, però quando lo farò ho bisogno di una scaletta e quando mi prenderà voglia di mangiare fuori pasto, non potrò farlo, perché non ci sarà scritto.
Spero andrà bene. 

Un bacione a tutte ❤️